Facebook e la privacy al primo posto

Il caso Cambridge Analytica “Convincere qualcuno a votare un partito non è molto diverso dal convincerlo a comprare una certa marca di dentifricio”. Questo è uno dei mantra di Cambridge Analytica, società britannica implicata in uno scandaloche ha coinvolto dati di più di 50 milioni di utenti Facebook. Lo stesso Social Media è finito nell’occhio del ciclone perché, a quanto …

Facebook e la privacy al primo posto Leggi altro »